90129 PALERMO - Via Alfredo Cuscinà 10
091.6572198 - 091.6572208
info@istitutotrinacria.it

Visita Didattica Parco D’Orleans – Palazzo Dei Normanni… 25 febbraio 2022

Visita Didattica Parco D’Orleans – Palazzo Dei Normanni… 25 febbraio 2022

… Onorando l’art. 9 della Costituzione

La Repubblica promuove lo sviluppo della cultura e la ricerca scientifica e tecnica.

Tutela il paesaggio e il patrimonio storico e artistico della Nazione.

Tutela l’ambiente, la biodiversità e gli ecosistemi, anche nell’interesse delle future generazioni. La legge dello Stato disciplina i modi e le forme di tutela degli animali. (Comma aggiunto a seguito di legge costituzionale 11 febbraio 2022, n. 1) 

Il privilegio di risiedere in una terra ad alta vocazione turistica e naturalistica, con un patrimonio trasmesso da popoli e regnanti, che oltre a dominare, seppero diffondere e realizzare opere d’arte di bellezza monumentale di altissimo pregio artistico, testimonia la Sicilia di ieri e di oggi, che con il naso insù, rivolto alla Costituzione italiana, ci esorta a trasmettere alle future generazioni la sua integrità e la sua identità; questo il percorso che i giovani studenti dell’Istituto hanno potuto sperimentare con la visita al Parco D’Orleans ed al Palazzo dei Normanni.

D’effetto le narrazioni del personale interno che ha saputo catturare l’attenzione degli studenti, che nella splendida giornata di sole, hanno potuto godere con vivo entusiasmo l’esplorazione della flora e della fauna in un’area, quella del famoso parco storico realizzato nel 1797 da Ferdinando IV di Borbone, da lui utilizzato come luogo di ricerca botanica per specie di origine esotica.

Mozzafiato la visita al Palazzo dei Normanni, noto per essere la più antica residenza reale d’Europa, dimora dei sovrani del Regno di Sicilia, sede imperiale di Federico II e di Corrado IV, e dello storico Parlamento siciliano, oggi sede dell’assemblea regionale siciliana.

Edificato per volontà di Re Ruggero II che ordinò la sua realizzazione a seguito della sua incoronazione, avvenuta nel 1130 d.c., oggi il palazzo dei Normanni é una realtà monumentale espressione di opulenza, e di affermazione del potere politico e della cultura del regno normanno.

Meragliosa la vista della Cappella Palatina, la cui realizzazione é stata possibile mediante la fusione (metaforica) di identità culturali e di religioni diverse, frutto dell’incontro di maestranze di origine latina, islamica, e bizantina delle quali gli studenti, estasiati da ineguagliabile bellezza, hanno interiorizzato questi momenti di grande emozione, acquisendo spunti di riflessione sul passato storico aureo che ha rivestito la Sicilia oltre un millennio fa.

Del prezioso tesoro, la Cappella Palatina, lo scrittore francese, Guy de Maupassant la definì: “la più bella che esiste al mondo, il più stupendo gioiello religioso vagheggiato dal pensiero umano ed eseguito da mani d’artista” .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.